Campionato, niente è ancora scritto

Giocati due terzi della Primera División 2016/17, è lotta aperta per tutti gli obiettivi.

Dopo venti delle trenta giornate in calendario, primo è il Boca Juniors. Ha rallentato, con calo di risultati soprattutto interni, patendo la perdita di Tévez e alcune assenze importanti per infortunio, però mantiene il comando anche grazie ai primati in fatto di quantità di vittorie, minor numero di sconfitte, gol segnati (con Benedetto oltretutto momentaneo capocannoniere) e differenza reti.

Se il Xeneize resta primo come a dicembre, nel 2017 molte altre situazioni sono invece cambiate spostando leggermente gli equilibri in attesa del rush finale in cui un ruolo non indifferente almeno in chiave titolo l’avranno gli impegni internazionali di alcune pretendenti.

Per esempio il record di punti nel nuovo anno spetta a River Plate, Gimnasia e il nuovo Colón di Eduardo Domínguez con 16 su 18, seguiti a ruota dal Racing tornato nelle mani di Cocca che ne ha fatti 15, e logicamente tutti hanno scalato posizioni. Male invece ha iniziato ad andare il Lanús campione in carica, che con soli 4 conquistati a oggi è addirittura fuori dalla zona di qualificazione alle coppe.

A proposito di competizioni internazionali, se il torneo finisse adesso qualificate alla Libertadores 2018 sarebbero chiaramente il Boca e poi il Newell’s (secondo a -5), l’Estudiantes che è stato risucchiato dopo un inizio lanciato, il River Plate e il San Lorenzo che da marzo in qui è sempre risultato vittorioso in casa ma sconfitto fuori, quindi le prime cinque. Questo scenario chiaramente tiene conto delle piazze assegnate da questa competizione, a cui si aggiungeranno quella che spetta al vincitore della Copa Argentina ed eventualmente quelle che spetterebbero chi vincesse le due coppe internazionali in corso. In Sudamericana, a proposito, andrebbero invece le seguenti cinque che sono nell’ordine Racing, Colón, Gimnasia, Banfield e l’Independiente (che deve anche recuperare una partita).

Per quanto riguarda invece le retrocessioni, che saranno ben quattro a fronte di due sole promozioni dalla B nell’ottica della riduzione delle iscrizioni alla massima serie, peggio di tutti sta l’Atlético Rafalea. Al momento con la Crema perderebbero la categoria anche Temperley, Sarmiento e Olimpo, ma la lotta include pure Quilmes e Arsenal che nel 2017 hanno fatto rispettivamente 0 e 3 punti. Il tutto, ancora in base al cervellotico sistema del Promedio che non tiene conto solo della classifica del torneo in corso bensì di quella calcolata sulle ultime tre stagioni.

Annunci

Informazioni su andreaciprandi

Mi chiamo Andrea A. Ciprandi e sono italiano. Nel corso degli anni ho seguito sia il calcio inglese che quello sudamericano, mentre ultimamente mi sto dedicando in particolare a quello argentino promuovendo iniziative divulgative a riguardo. Faccio parte del Departamento de Relaciones Internacionales del Racing Club di Avellaneda. Fra le collaborazioni più recenti, quella con il Club Atlético Boca Juniors e i Revisionistas Históricos del Fútbol Argentino, gruppo di ricercatori che si dedica fra l'altro alla corretta compilazione delle statistiche del calcio locale a partire da quelle dipendenti dall'equiparazione dei titoli del dilettantismo a quelli del professionismo (riconosciuta dall'AFA ma per lungo tempo negata dalla gran parte dei mezzi d'informazione e di conseguenza anche degli appassionati). In passato ho ideato, inaugurato e curato per alcuni anni il blog italiano di Riverplate.com, sito argentino fra i più popolari del Sud America. Sono titolare di RACINGCLUBITALIA.WORDPRESS.COM e CARBOLSO.WORDPRESS.COM, i primi siti interamente in italiano dedicati rispettivamente al Racing Club di Avellaneda e alla storia di Nacional e Peñarol, di PILLOLEARGENTINE.WORDPRESS.COM che invece fra il 2013 e il 2017 ha offerto notizie in breve e approfondimenti storici sul calcio argentino, e di ANDREACIPRANDI.WORDPRESS.COM in cui invece fino al 2016 ho raccolto tutti i miei articoli con la sola eccezione di quelli di Pillole Argentine, Racing Italia e Carbolso per cui prevedevo una semplice selezione. Calciostruzzo e Calciotradotto (da cui Calciomercato.com ha attinto alcuni articoli) sono stati invece i miei primi spazi personali online. Ho scritto inoltre su Gianlucarossi.it occupandomi prevalentemente di calcio internazionale e FC Inter News per le notizie dall'Argentina. Sempre in passato ho scritto anche per Toro News, Vavel.com di Madrid, Canal Fluminense e Comunità Italiana di Rio de Janeiro, World Striker di New York, la free-press San Siro Calcio, Sportmain.it, Magic Football, Calcioargentino.com e Giornalismo2012. Infine ho commentato il calcio estero per Radio Sportiva e saltuariamente intervengo su Telelombardia/Antenna3 per parlare di quello argentino. Se desiderate contattarmi, fatelo scrivendomi ad andrea.ciprandi@gmail.com o su Twitter @andreaciprandi. Vi risponderò con piacere.
Questa voce è stata pubblicata in primera division e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...