Coppa al veleno

Anche quest’anno la coppa nazionale riserva sorprese: già quattro le squadre illustri eliminate.

vel

Da quando è stata rilanciata, nel 2011, la Copa Argentina non smette di risultare indigesta a molte squadre di rango.

Ancora ai sedicesimi, quest’edizione ha visto l’uscita di Independiente, Vélez, Newell’s Old Boys e Huracán (che la vinse nel 2014).

Se però il Globo è stato fatto fuori dal Belgrano parimenti iscritto alla massima divisione, fanno davvero notizia i ko della Lepra contro il Deportvo Morón che è di terza serie, del Vélez contro la Juventud Unida che è di seconda e anche del Rojo col Defensa y Justicia che benché giochi in Primera non è certo fra le candidate alla vittoria finale come invece lo era la sua illustre vittima.

Altre squadre dell’attuale categoria d’élite prematuramente uscite, già al turno precedente e sempre per mano di avversari più umili: Colón, Aldosivi, Temperley, Quilmes, San Martín de San Juan, Tigre, Atlético Tucumán e Sarmiento. Il neopromosso Talleres de Córdoba invece aveva ceduto anch’esso al Defensa y Justicia.

Da notare che con l’uscita di scena del Newell’s è stato scongiurato il rischio del clásico di Rosario agli ottavi, a prescindere dal fatto che il Central riesca a o meno a sbarazzarsi dell’Atlético de Rafaela.

Annunci

Informazioni su andreaciprandi

Mi chiamo Andrea A. Ciprandi e sono italiano. Nel corso degli anni ho seguito sia il calcio inglese che quello sudamericano, mentre ultimamente mi sto dedicando in particolare a quello argentino promuovendo iniziative divulgative a riguardo. Faccio parte del Departamento de Relaciones Internacionales del Racing Club di Avellaneda. Fra le collaborazioni più recenti, quella con il Club Atlético Boca Juniors e i Revisionistas Históricos del Fútbol Argentino, gruppo di ricercatori che si dedica fra l'altro alla corretta compilazione delle statistiche del calcio locale a partire da quelle dipendenti dall'equiparazione dei titoli del dilettantismo a quelli del professionismo (riconosciuta dall'AFA ma per lungo tempo negata dalla gran parte dei mezzi d'informazione e di conseguenza anche degli appassionati). In passato ho ideato, inaugurato e curato per alcuni anni il blog italiano di Riverplate.com, sito argentino fra i più popolari del Sud America. Sono titolare di RACINGCLUBITALIA.WORDPRESS.COM e CARBOLSO.WORDPRESS.COM, i primi siti interamente in italiano dedicati rispettivamente al Racing Club di Avellaneda e alla storia di Nacional e Peñarol, di PILLOLEARGENTINE.WORDPRESS.COM che invece fra il 2013 e il 2017 ha offerto notizie in breve e approfondimenti storici sul calcio argentino, e di ANDREACIPRANDI.WORDPRESS.COM in cui invece fino al 2016 ho raccolto tutti i miei articoli con la sola eccezione di quelli di Pillole Argentine, Racing Italia e Carbolso per cui prevedevo una semplice selezione. Calciostruzzo e Calciotradotto (da cui Calciomercato.com ha attinto alcuni articoli) sono stati invece i miei primi spazi personali online. Ho scritto inoltre su Gianlucarossi.it occupandomi prevalentemente di calcio internazionale e FC Inter News per le notizie dall'Argentina. Sempre in passato ho scritto anche per Toro News, Vavel.com di Madrid, Canal Fluminense e Comunità Italiana di Rio de Janeiro, World Striker di New York, la free-press San Siro Calcio, Sportmain.it, Magic Football, Calcioargentino.com e Giornalismo2012. Infine ho commentato il calcio estero per Radio Sportiva e saltuariamente intervengo su Telelombardia/Antenna3 per parlare di quello argentino. Se desiderate contattarmi, fatelo scrivendomi ad andrea.ciprandi@gmail.com o su Twitter @andreaciprandi. Vi risponderò con piacere.
Questa voce è stata pubblicata in copa argentina e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...