Argentina, fine dei Giochi

Blanquiceleste eliminata dalle Olimpiadi al primo turno, un fallimento che non si ripeteva da Tokio 1964.

arg

È finita prematuramente l’avventura dell’Argentina a Rio 2016. Col Portogallo già qualificato, per passare di turno le serviva una vittoria contro l’Honduras mentre invece non è andata oltre l’1-1 oltretutto agguantandolo a tempo scaduto.

In svantaggio a un quarto d’ora dalla fine su rigore, dopo che Rulli già ne aveva parato uno, il gol in chiusura di Mauricio Martínez non è bastato. Restano i rimpianti per le occasioni perse anche in questo frangente, su tutte un altro penalty stavolta sbagliato da Correa ancora sullo 0-0, benché gli ospiti abbiano giocato come al solito bene (qualificandosi) quindi non ci sia spazio per troppe recriminazioni.

Al di là delle considerazioni tecniche e tattiche, che hanno a che vedere anche con le scelte di Olarticoechea, il più grande mea culpa spetta alla Federazione. Allo sbando da mesi, l’AFA prima ha portato all’esasperazione e come conseguenza alla rinuncia Messi e l’ex CT Martino, cui inizialmente spettava la conduzione della squadra olimpica, quindi non ha potuto nemmeno provare a far pressione sui tanti club europei ma pure sudamericani che non hanno permesso a loro forti giovani giocatori di far parte della spedizione.

Resta allora solo da fare un meritato applauso a tutti coloro che, presenti, più o meno forti che siano e ispirati che si siano dimostrati, hanno comunque dato tutto.

Annunci

Informazioni su andreaciprandi

Mi chiamo Andrea A. Ciprandi e sono italiano. Nel corso degli anni ho seguito sia il calcio inglese che quello sudamericano, mentre ultimamente mi sto dedicando in particolare a quello argentino promuovendo iniziative divulgative a riguardo. Faccio parte del Departamento de Relaciones Internacionales del Racing Club di Avellaneda. Fra le collaborazioni più recenti, quella con il Club Atlético Boca Juniors e i Revisionistas Históricos del Fútbol Argentino, gruppo di ricercatori che si dedica fra l'altro alla corretta compilazione delle statistiche del calcio locale a partire da quelle dipendenti dall'equiparazione dei titoli del dilettantismo a quelli del professionismo (riconosciuta dall'AFA ma per lungo tempo negata dalla gran parte dei mezzi d'informazione e di conseguenza anche degli appassionati). In passato ho ideato, inaugurato e curato per alcuni anni il blog italiano di Riverplate.com, sito argentino fra i più popolari del Sud America. Sono titolare di RACINGCLUBITALIA.WORDPRESS.COM e CARBOLSO.WORDPRESS.COM, i primi siti interamente in italiano dedicati rispettivamente al Racing Club di Avellaneda e alla storia di Nacional e Peñarol, di PILLOLEARGENTINE.WORDPRESS.COM che invece fra il 2013 e il 2017 ha offerto notizie in breve e approfondimenti storici sul calcio argentino, e di ANDREACIPRANDI.WORDPRESS.COM in cui invece fino al 2016 ho raccolto tutti i miei articoli con la sola eccezione di quelli di Pillole Argentine, Racing Italia e Carbolso per cui prevedevo una semplice selezione. Calciostruzzo e Calciotradotto (da cui Calciomercato.com ha attinto alcuni articoli) sono stati invece i miei primi spazi personali online. Ho scritto inoltre su Gianlucarossi.it occupandomi prevalentemente di calcio internazionale e FC Inter News per le notizie dall'Argentina. Sempre in passato ho scritto anche per Toro News, Vavel.com di Madrid, Canal Fluminense e Comunità Italiana di Rio de Janeiro, World Striker di New York, la free-press San Siro Calcio, Sportmain.it, Magic Football, Calcioargentino.com e Giornalismo2012. Infine ho commentato il calcio estero per Radio Sportiva e saltuariamente intervengo su Telelombardia/Antenna3 per parlare di quello argentino. Se desiderate contattarmi, fatelo scrivendomi ad andrea.ciprandi@gmail.com o su Twitter @andreaciprandi. Vi risponderò con piacere.
Questa voce è stata pubblicata in afa, argentina, olimpiadi e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...